Twitter supporta il Do Not Track

Twitter supporta il Do Not Track

Con una mail informativa che dovrebbe essere giunta a tutti gli utenti, Twitter comunica, oltre a una serie di notizie di minore importanza, tre aggiornamenti importanti:

  • La verifica dell’accesso. L’avevamo già comunicato un po’ di tempo fa, ora è possibile aggiungere una seconda verifica alla procedura di accesso per garantire che i dati siano usati davvero dal possessore legittimo dell’account. La procedura necessita di un numero di telefono mobile verso il quale, al momento del login, viene inviato un codice di contro-verifica via SMS.
  • Il supporto a Do Not Track. Se il nostro browser ha l’opzione Do Not Track attivata Twitter dunque non raccoglierà le informazioni che gli consentono di fornirci suggerimenti basati sui siti che abbiamo visitato (quelli che incorporano i Twitter button e i widget, praticamente tutti). Twitter cesserà anche la raccolta di informazioni per offrirci pubblicità mirata basata sulle nostre visite a siti partner di Twitter.
  • La possibilità di non ricevere contenuti sponsorizzati (e quindi di non essere tracciati dai partner di Twitter) togliendo la spunta dalla casella “Contenuto sponsorizzato” nelle impostazioni dell’account. Per capire come avviene il tracciamento per questo scopo basta leggere la voce “Terze parti” nella rinnovata informativa sulla privacy di Twitter.

Per rimanere aggiornati sulle novità offerte dal servizio di Twitter, in particolar modo sulle variazioni dei termini di servizio, basta seguirne il blog ufficiale.