Replicant e l’irresistibile voglia di Free Software in mobilità

L’abbiamo detto più volte, ad oggi dotarsi di un dispositivo mobile, smartphone o tablet, completamente libero è un’impresa al limite dell’impossibile a causa soprattutto del supporto di alcuni componenti hardware (mancanza di driver liberi).

Tuttavia c’è chi non molla e si rivolge fiducioso al progetto mobile libero per eccellenza (in quanto promosso dalla stessa Free Software Foundation), ovvero Replicant, la “distribuzione” Android 100% Free Software.

Essendo iscritti alla mailing list del progetto possiamo garantirvi che la domanda in assoluto più ricorrente (al limite dello stress per i poveri membri del team di sviluppo) è proprio: “Vorrei comprare un telefono su cui installare Replicant, qual è il modello meglio supportato?”

La prima risposta da dare purtroppo è “Non esiste un telefono completamente supportato”. A questo punto l’appassionato, se riesce a vincere lo sconforto, può optare per il modello che gli impone meno rinunce e qui qualche scelta ce l’ha. La pagina di riferimento per tenere monitorato lo stato di supporto dei device è “Replicant Status“, vediamo i modelli presenti:

Per Replicant 4.0 (corrispondente ad Android 4.0) troviamo:

Per Replicant 2.3 (corrispondente ad Android 2.3) troviamo:

Per Replicant 2.2 (corrispondente ad Android 2.2) troviamo:

Paul Kocialkowski, sviluppatore del team Replicant, via mailing list afferma che utilizza quotidianamente tre device: Nexus S, Galaxy S e Galaxy S2. Quest’ultimo è molto veloce, ma attualmente non fornisce supporto per fotocamera, GPS ed accelerometro, mentre Galaxy S e Nexus S sono meno prestazionali (ma anche più economici), ma forniscono fotocamera ed accelerometro funzionanti. Quindi sostanzialmente sono questi i device più consigliati (e supportati dal software più recente).

Un discorso a parte va fatto per il GTA04 che, in quanto telefono open per eccellenza, dovrebbe offrire il supporto più completo per non dire totale. Il lavoro di porting in realtà è cominciato (stranamente) tardivo, però visto il valore etico, e diciamo anche affettivo per i tanti smanettoni che sostengono questo progetto, siamo sicuri che verrà portato avanti fino a completamento, anche se non con tempistiche rapidissime. Qui potete seguire nel dettaglio i progressi: GTA04 | Replicant.

Come è possibile aiutare Replicant a progredire? La sezione “How to help” del sito offre numerosi e validi spunti a cui noi aggiungiamo:

Se utilizzate Replicant o l’avete testato in passato, forniteci un feedback con un commento qui sotto, grazie! 🙂

Come articoli di interesse su questo argomento segnaliamo: