E’ partito il nostro nuovo progetto: #OpenPatentsLab

E’ ufficialmente aperto ed è già operativo con un argomento che ci sta particolarmente a cuore: la diffusione dei contenuti liberi.

Nello specifico si parla di libri open source, rilasciati cioè con licenza aperta oppure di pubblico dominio. Il Web consente l’accesso a diverse biblioteche digitali ricche di questo tipo di testi che però per la maggior parte sono in inglese (poteva andarci anche peggio :D). Questo progetto vuole renderli disponibili anche in lingua italiana per aumentarne l’accessibilità, ma da dove incominciare?

Ispirati dalla recente e storica decisione dello Stato della California di adottare per la scuola solo libri e materiale open source, abbiamo pensato a dirigere lì le nostre prime attenzioni, al campo didattico. Tra pochi giorni avrà luogo il convegno annuale Didattica Aperta che avrà come tema principale la produzione di testi liberi ad uso scolatico, abbiamo pensato “diamo un contributo affinchè si possa iniziare da qualcosa di pronto”, gettiamo le basi per del primo materiale a cui attingere. I libri scolastici californiani non saranno tutti di interesse per la scuola italiana, ma alcune materie sono certamente di applicazione universale… Inoltre non ci saranno solo i testi californiani, iniziamo una ricerca per trovare tutte le fonti disponibili.

Oltre alla scuola ci possono essere anche romanzi, racconti, manuali… Anche qui puntare sul contributo comunitario è fondamentale per farsi una lista dei libri più interessanti.

Ne è venuta fuori una “scheda di progetto”, che è ancora una bozza, ma butta già giù le prime idee, potete farle vostre e/o contribuire, #OpenPatentsLab è per tutti:

  • OpenPatent #1 – Progetto per la traduzione di libri open source