About

LinuxBird

LinuxBird nasce il 24 Maggio 2011 su Twitter come social-magazine su GNU/Linux e il Software Libero. Il nostro intento è dare risalto soprattutto a eventi, progetti e iniziative in Italia e diventare un luogo di incontro e di scambio di idee per tutti gli appassionati sia esperti che neofiti. Ogni giorno LinuxBird propone una rassegna stampa delle notizie più interessanti tratte dalle fonti più autorevoli del web e dei social networks e le commenta assieme a voi. Il nostro punto di vista è quello dell’utente comune che sceglie GNU/Linux e il Software Libero per le proprie attività quotidiane.

LinuxBird è un progetto totalmente volontario: questo sito non presenterà mai pubblicità di alcun tipo, tuttavia è possibile sostenerlo tramite donazioni libere via PayPal (vedi homepage).

LinuxBird è presente anche su Identi.ca, Diaspora, Vimeo e deviantART. Su Twitter curiamo inoltre una rubrica specifica su Ubuntu chiamata UbuntuFetish.

Per chi vuole scriverci il contatto mail è: info@linuxbird.org

 

Giovanni Longo

Disegnatore meccanico libero professionista, nato a Udine il 13/08/1974, vive a Remanzacco in provincia di Udine. Scopre GNU/Linux nel 2003 grazie alla celebre live-distro Knoppix ed è subito amore. Acquista successivamente (con molta soddisfazione) Suse Linux 9.2 e 9.3 apprezzandone soprattutto la chiarezza dei manuali in italiano e la facilità d’uso del software di gestione di sistema Yast. Passato poi ad openSUSE (alla nascita del progetto) ed infine a Ubuntu.

Sempre attento alla realtà del Software Libero frequenta da diversi anni i Linux Day friulani, ma si affida principalmente al web per approfondire i temi di interesse. Nel 2011 tenta con insuccesso di coinvolgere il suo comune nella creazione di un Linux User Group. Questo lo porta a riflettere sull’opportunità di puntare sul web, ed in particolare sul social network Twitter che ritiene promettente e molto vivace, per raggiungere le persone.

Crea quindi il “social magazine” LinuxBird. Non essendo un informatico (ma anche per colmare quello che ritiene una carenza dell’offerta) impronta il progetto sull’osservare, informare e discutere il mondo Linux dal punto di vista dell’utente comune, attento soprattutto alle realtà del web e del mobile e alle attività creative.

img_2391