La situazione del mercato mobile negli States

La situazione del mercato mobile negli States

L’agenzia Kantar Worldpanel ComTech ha realizzato la più vasta ricerca di mercato per quanto riguarda la telefonia mobile (consumer) negli Stati Uniti, con un campione di 240.000 persone intervistate all’anno. I risultati inquadrano la situazione da Aprile 2012 ad Aprile 2013:

  1. Android passa da un market share di 50,3% a 51,7%
  2. iOS passa da 39,1% a 41,4%
  3. Windows Phone passa da 3,8% a 5,6%
  4. RIM (BlackBerry) crolla da 5,3% a 0,7%
  5. Symbian scende da 0,6% a 0,3%

Windows Phone è dunque la piattaforma che in termini relativi cresce di più, anche se in termini assoluti la fetta di mercato è ancora modesta. Secondo, in termini di crescita, si piazza iOS, storicamente forte nel mercato americano. Crollo davvero spaventoso per RIM, che cede tantissimo terreno alla concorrenza, almeno nella sfera del mercato consumer (probabilmente il dato è meno allarmante nel mercato enterprise).

Giusto per darvi l’idea, e avvalorare almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti la tesi di Mark Shuttleworth, Android e iOS insieme occupano il 93,1% del mercato della telefonia mobile e vi ricordiamo che, sempre stando alle analisi di mercato, il mercato mobile (comprensivo anche di tablet e altri dispositivi) non si va ad aggiungere a quello PC, lo va proprio a sostituire.