Migrare a LibreOffice

Migrare a LibreOffice

Dal portale LibreItalia Italo Vignoli annuncia la disponibilità del white paper “Migrare a LibreOffice per Promuovere la Libertà del Software e dei Documenti”, un documento ancora in via di perfezionamento, ma che entro fine anno costituirà un valido protocollo di riferimento per enti ed aziende che intendano migrare a questa validissima suite Open Source.

Il documento è stato tradotto grazie alla collaborazione del LUG di Scandiano ed ora attende il feedback della comunità per affinarne i contenuti prima del completamento. Assieme al progetto-pilota LibreUmbria costituirà un importante riferimento per la certificazione delle adozioni di LibreOffice.

PS: Per chi volesse contribuire al testing, è disponibile una primissima release di LibreOffice per Android.