Trovebox, un servizio libero per ospitare le tue foto

Trovebox, un servizio libero per ospitare le tue foto

Flickr è stata per anni una delle piattaforme di hosting preferite dagli appassionati di fotografia. Lanciata da Ludicorp nel 2004, è stata acquisita da Yahoo! l’anno successivo. La stessa Yahoo! che ha acquisito recentemente la piattaforma di microblogging Tumblr, decide ora di rinnovare drasticamente Flickr rendendola più simile al popolare Instagram, stravolgendo quindi la sua natura di piattaforma rivolta ai professionisti per sposare un approccio più modaiolo. La mossa, come potete intuire, ha scontentato una larga fetta di utenti, spingendoli a cercare una valida alternativa.

Una delle alternative più interessanti per questo genere di utenza è senza dubbio Trovebox (ex OpenPhoto), una piattaforma Open Source che fu uno dei primi progetti promossi dal programma di incubazione di startup WebFWD di Mozilla. Trovebox può facilmente importare le foto dal proprio account Facebook, Flickr e Instagram e permette di scegliere dove ospitarle fisicamente: o sui server stessi di Trovebox o sui più diffusi servizi di cloud storage (Dropbox, Box, CX, Amazon S3, DreamObjects). Trovebox offre inoltre applicazioni mobili sia per Android che per iOS.

Questa piattaforma è ancora relativamente giovane e deve ancora introdurre alcune funzionalità avanzate disponibili su Flickr, ma la sua natura Open Source la rende facilmente implementabile anche grazie a contributi comunitari. Dunque buone foto a tutti! 🙂