Risparmiare 600.000 euro in licenze di MS Office? In Provincia di Bolzano si può

Risparmiare 600.000 euro in licenze di MS Office? In Provincia di Bolzano si può

Dopo la Regione Umbria ecco un’altra migrazione massiccia a LibreOffice: Provincia di Bolzano, Azienda Sanitaria e Consorzio dei Comuni, per un totale di circa 7.000 postazioni, uno sforzo che richiederà circa tre anni di lavoro e che, solo di licenze, consentirà un risparmio di 600.000 euro (per ogni ipotetico rinnovo di MS Office, contro il costo zero di licenza per tutti i futuri rinnovi di LibreOffice).

L’intesa è stata illustrata proprio oggi a Bolzano dall’assessore provinciale Roberto Bizzo che ha sottolineato: “Non parliamo solo di risparmio economico, ma di un passo importante per riorganizzare l’intero sistema pubblico, rendere la Pubblica Amministrazione flessibile e pronta a rispondere ai processi di cambiamento, perché la rivoluzione IT ha cambiato la struttura della società: non più piramidale ma rete di condivisione della conoscenza”.

Speriamo dunque che questa “spirale virtuosa” di migrazioni verso il Software Libero (e i formati aperti) continui a girare! 🙂

La Provincia di Bolzano verso l'Open Source

La Provincia di Bolzano verso l’Open Source