Facebook, a causa di un bug esposti i dati personali di 6 milioni di utenti

Facebook, a causa di un bug esposti i dati personali di 6 milioni di utenti

Dopo lo scandalo di Prism ecco un’altra bella mazzata per gli utenti di Facebook: il security team ha annunciato che, a causa di un bug al tool “Download Your Information (DYI)”, che consente di scaricare un archivio del proprio account, sono stati forniti “inavvertitamente” dati sensibili (come numero di telefono o email) dei propri contatti o di persone con cui si sono avute interazioni.

Il team, appena si è reso conto del problema, ha disabilitato il tool, ma ha stimato che nel frattempo circa 6 milioni di utenti hanno subito l’esposizione dei propri dati. Tra le informazioni “erroneamente condivise” sono finiti un numero non precisato di altri numeri di telefono e indirizzi email, ma pare non associati ad un nome utente o a un qualsiasi identificativo.

Che dire dunque… siete in buone mani 😀